22 set 2012

Un nuovo arrivo in casa: Nala!


Dal 10 settembre 2012 un piccolo uragano è entrato in casa … voluto dal destino … voluto dall’amore che apre sempre il cuore … chissà … ma la storia è molto breve! Vi presento Nala!

Mi trovavo nello studio del mio veterinario con Simba, il mio gatto, quando un continuo miagolio attirò il mio sguardo verso una gabbietta. Mi avvicinai e una minuscola gattina di circa due mesi allungò la sua zampina dalle sbarre per cercare la mia mano miagolando sempre più forte.


Le accarezzai la zampina con dolci parole e sentii un dolore al cuore mentre si agitava come per dirmi “fammi uscire, fammi venire con te …”. Chiesi al veterinario notizie sulla gattina e mi rispose che era stata portata lì da una signora che l’aveva trovata in strada nella speranza di trovarle una casa.

Era di sabato e dal momento che sarei stata fuori città la domenica chiesi al veterinario di tenerla nel suo studio fino al pomeriggio del lunedì … avrei dovuto anche avvisare le mie figlie del nuovo arrivo e sperare nella loro disponibilità ad accettarla in casa considerata la presenza di tre cani e un gatto. Non persi coraggio né speranza. Tornata a casa, parlai con le mie figlie di questa minuscola gattina in cerca di casa e dal loro sguardo capii che non ci sarebbero stati ostacoli. Non vedevo l’ora di portarla a casa.



Il lunedì pomeriggio andai a prendere la gattina dal veterinario e quando la presi tra le mani e la poggiai sul petto non voleva staccarsi più .... Mia figlia Sara decise di chiamarla Nala e nel giro di 5 minuti divenne la nostra nuova coccolona. Per non farla spaventare alla vista degli altri animali in casa, la sistemai in una gabbia grande in modo che lei potesse osservarli sentendosi sicura. I cani si avvicinavano alla gabbia  incuriositi dalla sua presenza e lei li minacciava soffiando ….

La sera stessa la liberai dalla gabbia e tenendola tra le mani cercai di avvicinarla ai cani, poi la lasciai libera di gironzolare e dopo aver soffiato un bel po’ di volte, Nala si rese conto che gli animali erano tutti suoi amici.

Soltanto Simba, il mio gatto, rimase completamente incantato e nello stesso tempo impaurito dalla sua presenza. Essendo cresciuto in casa dalla nascita non aveva avuto l'occasione di fare amicizia con altri gatti come lui e per questo la osservava in tutte le cose che faceva e soprattutto quando andava a dormire sul suo cuscino o giocava con i suoi giochi preferiti!




Con il trascorrere dei giorni Nala e Simba sono diventati buoni amici  e può darsi che si innamoreranno? … chissà … vivranno una favola di Walt Disney? Tutto può succedere così come all’improvviso è arrivato questo uragano nella mia vita! Doveva chiamarsi saetta e non Nala perché è la saetta di un uragano sul serio! Saltella ovunque, non si stanca mai di tirare le code e saltare addosso ai cani e soprattutto di rincorrere Simba  per tutta la casa. Le piace starsene sdraiata sul cuscino fuori al balcone al sole ...  Il suo hobby preferito? Quello di scavare la terra nelle piante ... ma  non solo! Salta come una saetta dal cuscino al bordo della ringhiera del balcone nonostante le continue sgridate mentre il mio sangue si gela! Riuscirà a capire che non bisogna farlo perchè ci sono 6 piani di altezza?   

Ancora adesso, a distanza di due settimane dal suo arrivo, sono sempre piena di graffi perché Nala ama giocare con le mie mani  e con i miei piedi, le piace saltarmi sul collo come fa in questo momento mentre scrivo …. e quando è proprio stanchissima preferisce addormentarsi sulle mie gambe.
Che dolcissimo uragano … credo che sia stata proprio la vita a scegliere noi per darci la possibilità di donare e ricevere tanto amore! Che meraviglia è la vita ….